Il Governo Renzi I: un esecutivo di mezze calzette egemonizzato dal Massone oligarchico Pier Carlo Padoan
Boaz Content Banner Jachin

 

Il Governo Renzi I: un esecutivo di mezze calzette egemonizzato dal Massone oligarchico Pier Carlo Padoan, un tecnocrate imposto dai Massoni controiniziati Giorgio Napolitano, Ignazio Visco e Mario Draghi (a cura di GOD)

 

 

 

 

In perfetta congruenza con le nostre facili aspettative espresse in

L'aspirante massone Matteo Renzi a Palazzo Chigi, fra spinte massoniche reazionarie e auspici massonici progressisti. Sottotitolo: Come sono andate effettivamente le cose nei mesi e nei giorni scorsi, a partire dalla graduale bastonatura del Fratello Napolitano... (clicca per leggere)

L'inizio della fine politica dell'aspirante massone Matteo Renzi, il più grande bluff della storia repubblicana italiana (a cura di GOD) (clicca per leggere),

è nato un terzo esecutivo etero-diretto e funesto, dopo i governi Monti e Letta.
Condividiamo parola per parola, in effetti, quanto ne viene detto in

“E’ nato il Renzi Uno, quindi il Letta Bis, ergo il Monti Ter”, articolo del 22 febbraio 2014 by Francesco Maria Toscano per IL MORALISTA (clicca per leggere).

E, per ora, ci limitiamo ad aggiungere che si tratta in aggiunta di un Governo di mezze calzette (uomini e donne), elevate a importanti poltrone proprio in quanto tali e in quanto pedine facilmente manovrabili dal burattinaio Renzi, a sua volta burattino nelle mani dei soliti noti.
In mezzo a tante figure mediocri, insipienti, moleste e insignificanti, la figura del Fratello Massone Pier Carlo Padoan, uno dei prototipi meglio riusciti della tecnocrazia euro-atlantica e planetaria al servizio dei circuiti massonici reazionari e neo-aristocratici.
Molto bonariamente – ma senza tacere le ascendenze ideologiche inquietanti del nuovo inquilino di Via Venti Settembre - la porzione visibile del curriculum del Fratello Pier Carlo Padoan viene egregiamente illustrata in

“Padoan, il rigorista che piace all’Ue. Da Krugman al nodo dell’austerity. Ecco chi è il ministro dell’Economia”, articolo del 21 febbraio 2014 by Jacopo Iacoboni (clicca per leggere).

La realtà è molto peggiore di quella bonaria, dubitativa e possibilista espressa dal bravo Jacopo Iacoboni.
Nel caso del Fratello Pier Carlo Padoan, abbiamo a che fare con uno dei membri più protervi, cinici, arroganti e reazionari (per gente come Padoan destra e sinistra sono concetti insignificanti: essi badano al sodo delle proprie politiche economiche neoclassiche e ferocemente recessive in danno delle classi medie e basse) dei circuiti massonici elitari raccolti nelle cosiddette UR-LODGES sovranazionali.
Il Massone tecnocratico Padoan sarà ancora peggio di Vittorio Grilli e di Fabrizio Saccomanni, con i quali gli italiani pensavano di aver toccato il fondo…
E della sua designazione, naturalmente, bisogna ringraziare i Massoni contro-iniziati Mario Draghi, Vittorio Grilli e Giorgio Napolitano.
GOOD NIGHT, AND GOOD LUCK!

 

I  FRATELLI DI GRANDE ORIENTE DEMOCRATICO (www.grandeoriente-democratico.com)

[ Articolo del 21-22 febbraio 2014 ]

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per comunicazioni, scrivete a: info@grandeoriente-democratico.com