Ci risiamo: GOOGLE stavolta indicizza gli ultimi contenuti di Democrazia Radical Popolare, ma omette di indicizzare, contemporaneamente, quelli di Grande Oriente Democratico
Boaz Content Banner Jachin

 

Ci risiamo: GOOGLE stavolta indicizza gli ultimi contenuti di Democrazia Radical Popolare (www.democraziaradicalpopolare.it ), ma omette di indicizzare, contemporaneamente, quelli di Grande Oriente Democratico (www.grandeoriente-democratico.com ).
Qual è il problema di GOOGLE con i Fratelli Massoni di GOD?
Auspichiamo che stavolta Stefano Maruzzi, Country Director di GOOGLE ITALIA, risolva in modo efficace e duraturo il problema, intervenendo per porre fine ad abusi e/o inefficienze dei suoi dipendenti in danno di GOD

 

 

 

 

Dopo la “denuncia” all’opinione pubblica contenuta in

 Appello del 4 dicembre 2011 di Grande Oriente Democratico a GOOGLE ITALIA, a Stefano Maruzzi, Country Director di GOOGLE ITALIA, ai Responsabili Tecnici di GOOGLE ITALIA e, per conoscenza, a Larry Page (Co-Fondatore e CEO di GOOGLE INC.), Sergej Brin (Co-Fondatore di GOOGLE INC.) ed Eric Schmidt ( Executive Chairman di GOOGLE INC.), affinché facciano cessare l'attuale inconveniente tecnico o sabotaggio doloso ad opera di ignoti ai danni dei siti www.grandeoriente-democratico.com e www.democraziaradicalpopolare.it.,

che aveva portato momentaneamente ad una apparente risoluzione del problema (con GOOGLE che era tornato ad indicizzare i contenuti del sito www.grandeoriente-democratico.com  e del sito www.democraziaradicalpopolare.it  intorno al 6-7 dicembre 2011 ), ogni giorno cerchiamo di monitorare costantemente se le indicizzazioni avvengano in modo regolare e ordinario.
Grande è stato il nostro stupore, nella giornata di domenica 18 dicembre 2011, nell’apprendere che, digitando su GOOGLE dei riferimenti all’ultimo contenuto pubblicato sulle pagine di www.grandeoriente-democratico.com , cioè L'inutile Intervista del 15 dicembre 2011 su "La crisi in 1/2 ora"/RAI 3 di Lucia Annunziata al "Gatto" (Fratello Massone Francesco Nucara) e alla "Volpe" (Fratello Massone Gustavo Raffi), venivamo rimandati alle pagine di www.democraziaradicalpopolare.it , dove tale contenuto era stato riportato ma non prodotto originariamente.
Nessun riferimento al luogo originario di pubblicazione di quel contenuto: (www.grandeoriente-democratico.com ).
Di più, se si cerca su GOOGLE “Democrazia Radical Popolare”, domenica 18 dicembre 2011 la si trovava indicata con riferimento “1, 2 o 3 ore fa”, mentre per “Grande Oriente Democratico”, il riferimento è a “5 giorni fa”, nonostante entrambi i siti siano stati ogni giorno costantemente aggiornati, l’uno non meno dell’altro.
E’ ORA DI FINIRLA CON SABOTAGGI, CENSURE O INCONVENIENTI TECNICI!!!
Se di INCONVENIENTI TECNICI si tratta (come pensiamo e auspichiamo), si SANZIONINO gli incapaci operatori e responsabili di quel settore di GOOGLE, i quali continuano a rendere un pessimo servizio agli utenti, all’opinione pubblica e alla stessa IMMAGINE di GOOGLE ITALIA, reiterando i danni che avevamo denunciato in

Appello del 4 dicembre 2011 di Grande Oriente Democratico a GOOGLE ITALIA, a Stefano Maruzzi, Country Director di GOOGLE ITALIA, ai Responsabili Tecnici di GOOGLE ITALIA e, per conoscenza, a Larry Page (Co-Fondatore e CEO di GOOGLE INC.), Sergej Brin (Co-Fondatore di GOOGLE INC.) ed Eric Schmidt ( Executive Chairman di GOOGLE INC.), affinché facciano cessare l'attuale inconveniente tecnico o sabotaggio doloso ad opera di ignoti ai danni dei siti www.grandeoriente-democratico.com e www.democraziaradicalpopolare.it.,

e cui sembrava si fosse posto rimedio.

Di certo, Noi di Grande Oriente Democratico (insieme ai nostri LEGALI) non tollereremo più questo reiterato stato di grave danneggiamento e abuso ai danni del nostro sito ufficiale (www.grandeoriente-democratico.com ).

 

I FRATELLI DI GRANDE ORIENTE DEMOCRATICO

[ Articolo del 19 dicembre 2011 ]

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per comunicazioni, scrivete a: info@grandeoriente-democratico.com