Pneumofilosofia e Destino
Boaz Content Banner Jachin

 

Pneumofilosofia e Destino

 

 

 

Rilanciamo quanto scriveva stamane il nostro Gran Maestro Gioele Magaldi sul suo Diario facebook:

 

“Chissà cosa determina la salvezza di una persona e la sconfitta definitiva di un’altra, dal punto di vista astrologico in un tema natale. Se è vero che un bellissimo Giove- vale a dire con eccellenti aspetti- significa proprio fortuna, ricchezza e felicità, quindi spesso basta a determinare un destino fausto, dall’altra parte Giove si traduce di frequente anche in ingenuità, in spensieratezza inconsapevole, in un cuor contento che si fa andare bene le cose anche nel disastro. Un bel Giove può determinare anche uno stupido. Non basta un bel Giove per sentenziare con certezza la salvezza di una persona. E nemmeno bastano i pianeti della forza e della cosiddetta resilienza – Marte e Plutone - , perché il primo può essere concomitante, in un segno altrettanto forte o con aspetti vigorosi e potenti, alla combattività e a una capacità di non cedere, lottando fino a sovrastare la negatività, mentre il secondo, Plutone, è proprio la forza che non soccombe, che consente le incredibili resurrezioni, una invincibilità di base che è come un nucleo di piombo infrangibile, in grado di riemergere quando ormai tutti l’avevano data per persa e di resistere anche sui tempi lunghi. Ma è anche vero che ci sono individui che risorgono dagli inferni della vita con un pessimo Plutone e con un Marte tragico, e insomma, benché spesso nel tema natale troviamo indicazioni lampanti confermate dai destini di quell’individuo, in alcuni casi particolari il mistero della vittoria e della sconfitta, della salvezza e della perdizione, della conquista della vetta – del Sé, della realizzazione o della felicità più che delle ambizioni e del potere- e della caduta negli abissi, rimane tale, come se qualcosa di determinante si situasse fuori dall’individuo stesso, fuori dal disegno deterministico di quel suo Tempo-Destino.
Chi si salva, si è salvato perché è riuscito ad andare oltre se stesso e andare oltre se stessi è già smentire, cancellare, far svanire la determinazione del proprio Tempo, del proprio tema natale.”

(citazione da: Marco Pesatori, “Il Trigono del Sole”, Feltrinelli, Milano 2016, pp. 131-132).
Quando Marco Pesatori scrive :
“…in alcuni casi particolari il mistero della vittoria e della sconfitta, della salvezza e della perdizione, della conquista della vetta – del Sé, della realizzazione o della felicità più che delle ambizioni e del potere- e della caduta negli abissi, rimane tale, come se qualcosa di determinante si situasse fuori dall’individuo stesso, fuori dal disegno deterministico di quel suo Tempo-Destino.
Chi si salva, si è salvato perché è riuscito ad andare oltre se stesso e andare oltre se stessi è già smentire, cancellare, far svanire la determinazione del proprio Tempo, del proprio tema natale.”

senza saperlo, o forse sapendolo (più o meno consciamente), sta parlando dello scarto del Libero Arbitrio, di quell’accesso alla dimensione dello Pneuma che ci rende maghi e alchimisti, in grado di trasformare in oro le catene plumbee della nostra Psiche, ancorata a un suo preciso Tempo-Destino-Carattere.
E di magia, alchimia, Pneumofilosofia si parlerà, come di consueto, nei Seminari esoterici e massonici su cui rinvio alle notizie pubblicate in queste ore su www.grandeoriente-democratico.com , facendo presente che è stata:
DEFINITA LA LOCATION dei SEMINARI ESOTERICI E MASSONICI A ROMA, SABATO 26 NOVEMBRE 2016: si terranno al TEATRO PETROLINI, in Via Rubattino 5, Zona Testaccio, a partire dalle ore 15:40.
Questo è il secondo incontro autunnale del 2016 a Roma (dopo quello del 15 ottobre e dopo vari incontri tenuti a Milano), relativo ai Seminari esoterici e massonici a cura di GOD, con la presenza diretta (finché sarà possibile) del Gran Maestro del Grande Oriente Democratico e S.G.C.P. del Rito Europeo Universale Gioele Magaldi e di altri esperti.
Ai partecipanti è richiesto di recare con sé un block-notes per appunti e la somma di euro 70,00 (settanta), in contanti, da versare agli addetti all’ammissione ai Seminari come quota di partecipazione da destinare ad atti di specifica e classica beneficenza/filantropia iniziatica verso gli indigenti.
Questi SEMINARI sono rivolti a lumeggiare teorie e pratiche iniziatiche, esoteriche e massoniche tanto presso i cittadini profani (ecco perché si tratta di lezioni che hanno anche un valore storico-critico, civico e metapolitico, oltre che esoterologico e filosofico-sapienziale) che presso sorelle e fratelli liberi muratori e/o membri di società iniziatiche non specificamente massoniche, i quali siano in cerca di doverosi approfondimenti sulla Via di perfezionamento spirituale intrapresa.

ORARI dell'incontro e delle LEZIONI DI SABATO 26 NOVEMBRE 2016 a ROMA, che si terranno presso il TEATRO PETROLINI, in Via Rubattino 5, Zona Testaccio.
15:40= Iscrizione formale al Seminario, con versamento contestuale della quota di partecipazione di 70 euro (settanta euro), che saranno interamente devoluti in atti di classica beneficenza/filantropia iniziatico-massonica.
15:55-16.30 = 1) Metodologia e obiettivi dei Seminari/Storia, Ideologia e Tradizione della Massoneria.
16:30-17:05= 2) Astrologia, Mitologia e Psicologia.
17:05-17:40= 3) Lectio Magistralis di un Maestro Esperto.
17:40—18:15 = 3) Iniziazione, Magia, Pneumofilosofia
18:15-18:25 = Pausa di relax.
18:25-19:00 = 5) Confronto tra Maestri Esperti e partecipanti ai Seminari

In generale, i contenuti di questo Seminario saranno la diretta prosecuzione di quelli precedenti, svoltisi a Roma. Tuttavia, anche chi dovesse partecipare per la prima volta sarà messo nelle condizioni di poter seguire agevolmente il senso di queste ulteriori lezioni seminariali.

 

LE SORELLE E I FRATELLI DI GRANDE ORIENTE DEMOCRATICO (www.grandeoriente-democratico.com )

[ Articolo del 26 novembre 2016 ]

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per comunicazioni, scrivete a: info@grandeoriente-democratico.com