Movimento Roosevelt ed Elezioni di Gioia Tauro: un laboratorio politico dalle implicazioni nazionali e internazionali (a cura di GOD)
Boaz Content Banner Jachin

 

Movimento Roosevelt ed Elezioni di Gioia Tauro: un laboratorio politico dalle implicazioni nazionali e internazionali (a cura di GOD)

 

 

 

 

Apprestandoci a chiarire in che termini limpidi e solari gli ambienti sovranazionali della Massoneria progressista interverranno a favore del progetto rooseveltiano per Gioia Tauro, contribuendo a fare della cittadina calabrese e del porto omonimo un volano per la rigenerazione economica e civile della Calabria, del Meridione, dell’Italia e dell’intera regione mediterranea, intanto offriamo alla lettura e alla meditazione i seguenti interventi pubblicati in prima istanza sul sito www.movimentoroosevelt.com:

“Il Movimento Roosevelt diffida i media e i politicanti dal definire la Coalizione per Giuseppe Pedà Sindaco a Gioia Tauro di centrodestra. Pedà è il candidato democratico-progressista della Coalizione e del Movimento Roosevelt, qualcosa che va mille miglia al di là delle finte contrapposizioni e del reale consociativismo antidemocratico di sedicente sinistra e sedicente destra calabrese e italiota”, articolo pubblicato sul sito MR il 9 giugno 2015 (clicca per leggere),

“Coalizione Roosevelt per Gioia Tauro: l’importanza prototipica di un esperimento epocale di alchimia politica, economica, sociale e ideologica”, articolo pubblicato sul sito MR il 10 giugno 2015 (clicca per leggere).

 

LE SORELLE E I FRATELLI DI GRANDE ORIENTE DEMOCRATICO (www.grandeoriente-democratico.com)

[ Articolo del 6-10 giugno 2015 ]

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per comunicazioni, scrivete a: info@grandeoriente-democratico.com