Magnum Opus iniziatico e psicoanalitico di Individuazione e Seminario esoterico di giovedì 22 dicembre a Roma
Boaz Content Banner Jachin

 

Magnum Opus iniziatico e psicoanalitico di Individuazione e Seminario esoterico di giovedì 22 dicembre a Roma

 

 

 

L’altro giorno, il nostro Gran Maestro Gioele Magaldi, postava sul suo Diario e sul Gruppo facebook “Massoneria Democratica” (un Gruppo da più di 5000 iscritti), il seguente contributo:

 

“Il Destino e il Sé” (a cura di Gioele Magaldi)

“Quando la vita ci rifila uno schiaffo improvviso che ci fa molto male, in quel momento stiamo vivendo il lato oscuro del destino, che i Greci definivano ‘Moira’. Quando la vita sembra guidarci verso uno degli obiettivi che ci eravamo prefissati e ci pervade di una sensazione di destino, allora ci troviamo di fronte al lato luminoso del destino, ciò che i cristiani chiamano Provvidenza. Il primo, che trova riflesso fedele nella propria immagine primordiale femminile, appare severo, spietato e legato all’individuo senza alcuna ragione o disegno apparente. Dopo tutto, Moira segna i propri confini senza favoritismi di sorta, poiché essi sono collettivi ovvero universali, e non personali in senso individualistico. Il secondo, pur comportando sofferenza, si presenta in definitiva benevolo, ricco di saggezza e particolarmente attento alle necessità dell’individuo. Spesso queste due ‘sfaccettature’ del destino ci coinvolgono contemporaneamente: e la sensazione della loro presenza simultanea- o come parti dello stesso insieme- non è infrequente nel contesto del lavoro analitico, in cui le limitazioni ‘sleali’, le sofferenze e le perdite della vita sono gradualmente messe in relazione con un modello interiore che si dirige verso un obiettivo e che lentamente amplifica ed arricchisce la personalità, Aniela Jaffe descrive tale coincidenza con queste parole:

‘Fondamentalmente, l’individuazione consiste in tentativi, costantemente rinnovati e costantemente necessari, di armonizzare le immagini interiori con le esperienze esteriori. Ovvero, per dirla in altri termini, essa è l’impegno a ‘fare del tutto di buon grado ciò che il destino intende fare di noi’.

Cosi come suggerì Crisippo, il destino sembra racchiudere in sé un dualismo oppure un paradosso, poiché si manifesta una volta come condanna e una volta come atto di grazia. Il problema di questo paradosso preoccupò Jung, che vedeva in esso il riflesso di una divinità moralmente ambigua, il cui volto ambivalente si rivelò, al perplesso Giobbe, sia nei panni di Dio che in quelli del Diavolo”.

CONTINUA

(citazione da: Liz Greene, “Astrologia e Destino”, Armenia, Milano 1998, p. 337 )

 

Ebbene, proseguiamo noi la citazione introdotta dal Fratello Magaldi all’attenzione di chi lo segue via facebook, proiettando il tutto verso una più ampia platea telematica:

“Nella formulazione junghiana dei concetti di individuazione dell’archetipo del Sé, questi due differenti fili, che tessono quel destino duale cosi come lo descrisse Crisippo, sono stati uniti insieme. ‘Se’ è un termine meraviglioso da utilizzare per riconciliare tutti gli opposti entro l’essere umano che è cosi complesso e paradossale: esattamente ciò che fa il ‘Sé’ secondo la concezione junghiana. Anche se, in definitiva, potrebbe dimostrarsi indefinibile, vale la pena di tentare di analizzare che cosa egli volesse intendere con questo termine nel contesto dell’oroscopo, dato che esso è il più vicino, psicologicamente parlando, a quello a cui riusciremmo ad arrivare decifrando quelle espressioni contraddittorie di destino e quel rapporto ugualmente paradossale esistente tra destino e libero arbitrio cui la vita ci pone eternamente di fronte.
Vorrei, per prima cosa, citare una delle tante definizioni junghiane del Sé, definizione che è piuttosto lunga ma che ci aiuterà a capire che cosa egli intendeva significare con tale termine:

‘Come concetto empirico, il Sé definisce l’intera gamma dei fenomeni psichici dell’uomo. Esso esprime l’unità della personalità nel suo insieme. Ma visto che la personalità complessiva, in virtù della propria componente inconscia, può essere solo parzialmente conscia, il concetto del Sé è, in parte, empirico solo potenzialmente, ed è a quel punto un postulato…”

Visto che i fenomeni consci e inconsci devono essere vissuti nella realtà quotidiana, di conseguenza anche il Sé come totalità psichica possiede un aspetto conscio e uno inconscio. Sul piano empirico, il Sé si manifesta nei sogni, nei miti e nelle favole in guisa di ‘personalità suprema’, come per esempio un re, un eroe, un profeta, un salvatore, ecc., oppure sotto forma di simbolo di una totalità, come per esempio un cerchio, un quadrato, una quadratura circuli, una croce, ecc.
Sul piano empirico, quindi, il Sé si manifesta come un gioco di luce ed ombra, per quanto concepito come una totalità e un’unità in cui gli opposti si attraggono…”

CONTINUA

(citazione da: Liz Greene, “Astrologia e Destino”, Armenia, Milano 1998, pp. 337-338 )

 

Infine, rammentiamo che

IL FRATELLO MASSONE PIERLUIGI WINKLER sarà presente, con Gioele Magaldi, in qualità di esperto/relatore ai SEMINARI MASSONICI ED ESOTERICI a ROMA di Giovedì 22 dicembre 2016, che si terranno dalle 16.40 alle 19:45 circa presso il Teatro Petrolini, in Via Rubattino 5, Zona Testaccio.

Il Fratello Pierluigi Winkler, noto avvocato romano, storico membro del PSI romano e poi Segretario regionale del Lazio del Nuovo PSI, fra i soci fondatori del Movimento Roosevelt e tra i Vicepresidenti MR, compagno di mille battaglie massoniche -con Gioele Magaldi-, per la democrazia interna e il pluralismo all’interno del Grande Oriente d’Italia di Palazzo Giustiniani, ora approdato a importanti consessi liberomuratori londinesi, parteciperà in veste di “relatore/esperto” ai Seminari esoterici e massonici che si terranno a Roma Giovedì 22 dicembre 2016.

Tali SEMINARI ESOTERICI E MASSONICI A ROMA, GIOVEDI 22 DICEMBRE 2016, si svolgeranno presso il TEATRO PETROLINI, in Via Rubattino 5, Zona Testaccio, a partire dalle ore 16.40.

ATTENZIONE alle NUOVE MODALITA’ di ISCRIZIONE che richiedono tassativamente l’invio di una mail preventiva a

seminariesotericigod@grandeoriente-democratico.com.
ATTENZIONE: le iscrizioni al Seminario devono pervenire formalmente scrivendo a

seminariesotericigod@grandeoriente-democratico.com

Solitamente si è consentito di concretizzare le iscrizioni
presentandosi direttamente presso la location designata, anche non avendo inviato una mail preventiva di richiesta di ammissione.

Ma nel caso di questo SEMINARIO ROMANO non sarà cosi.
In mancanza di un numero congruo di domande di iscrizione comunicate PREVENTIVAMENTE via mail a

seminariesotericigod@grandeoriente-democratico.com e di persone ritenute idonee a partecipare, il Seminario verrà annullato.

Per chiedere l’ammissione, scrivere dunque a:

seminariesotericigod@grandeoriente-democratico.com

Questo è il terzo incontro autunno/inverno del 2016 a Roma (dopo quello del 15 ottobre e del 26 novembre e dopo vari incontri tenuti a Milano), relativo ai Seminari esoterici e massonici, con la presenza diretta (finché sarà possibile) del Gran Maestro del Grande Oriente Democratico e S.G.C.P. del Rito Europeo Universale Gioele Magaldi e di altri esperti (in questo caso con la Presenza del Fratello Pierluigi Winkler).

Ai partecipanti è richiesto di recare con sé un block-notes per appunti e la somma di euro 70,00 (settanta), in contanti, da versare agli addetti all’ammissione ai Seminari come quota di partecipazione da destinare ad atti di specifica e classica beneficenza/filantropia iniziatica verso gli indigenti.

Questi SEMINARI sono rivolti a lumeggiare teorie e pratiche iniziatiche, esoteriche e massoniche tanto presso i cittadini profani (ecco perché si tratta di lezioni che hanno anche un valore storico-critico, civico e metapolitico, oltre che esoterologico e filosofico-sapienziale) che presso sorelle e fratelli liberi muratori e/o membri di società iniziatiche non specificamente massoniche, i quali siano in cerca di doverosi approfondimenti sulla Via di perfezionamento spirituale intrapresa.

Per chiedere l’iscrizione, scrivere appunto a:

seminariesotericigod@grandeoriente-democratico.com

ORARI dell'incontro e delle LEZIONI DI GIOVEDI 22 DICEMBRE 2016 a ROMA, che si terranno presso il TEATRO PETROLINI, in Via Rubattino 5, Zona Testaccio.

16:40= Iscrizione formale al Seminario, con versamento contestuale della quota di partecipazione di 70 euro (settanta euro), che saranno interamente devoluti in atti di classica beneficenza/filantropia iniziatico-massonica.
16:55-17.30 = 1) Metodologia e obiettivi dei Seminari/Storia, Ideologia e Tradizione della Massoneria.
17:30-18:05= 2) Astrologia, Mitologia e Psicologia.
18:05-18:40= 3) Lectio Magistralis di un Maestro Esperto.
18:40—19:15 = 3) Iniziazione, Magia, Pneumofilosofia
19:15-19:25 = Pausa di relax.
19:25-19:45 circa = 5) Confronto tra Maestri Esperti e partecipanti ai Seminari.

In generale, i contenuti di questo Seminario saranno la diretta prosecuzione di quelli precedenti, svoltisi a Roma. Tuttavia, anche chi dovesse partecipare per la prima volta sarà messo nelle condizioni di poter seguire agevolmente il senso di queste ulteriori lezioni seminariali.

Per chiedere l’iscrizione, scrivere a:

seminariesotericigod@grandeoriente-democratico.com

 

Invitiamo anche alla lettura di:

Pierluigi Winkler al Teatro Petrolini Giovedì 22 dicembre nella duplice veste di Esperto di Massoneria ed Esoterismo e di Vicepresidente del Movimento Roosevelt impegnato per il benessere di Roma Capitale e dell’Italia. Per riannodare i fili dell’ultima stagione autenticamente progressista, quella della New Frontier kennediana (clicca per leggere).

 

LE SORELLE E I FRATELLI DI GRANDE ORIENTE DEMOCRATICO (www.grandeoriente-democratico.com)

[ Articolo del 20 dicembre 2016 ]

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per comunicazioni, scrivete a: info@grandeoriente-democratico.com