Il mai iniziato Matteo Renzi, il Referendum, il Logos degli Astri e l’ultimo Seminario massonico del 2016 a Milano domenica 11 dicembre
Boaz Content Banner Jachin

 

Il mai iniziato Matteo Renzi, il Referendum, il Logos degli Astri e l’ultimo Seminario massonico del 2016 a Milano domenica 11 dicembre

 

 

 

  1. Rendiamo noto che:

Domenica 11 dicembre 2016 proseguono a MILANO i Seminari esoterici e massonici a cura di GOD, con la presenza diretta (finché sarà possibile) del Gran Maestro del Grande Oriente Democratico e S.G.C.P. del Rito Europeo Universale Gioele Magaldi e altri esperti.

Si tratta, in questo caso, dell’ultimo Seminario milanese dell’anno 2016, in attesa di riprendere l’attività seminariale a partire da gennaio 2017.

Per chiedere l’iscrizione, scrivere a:
seminariesotericigod@grandeoriente-democratico.com

Ai partecipanti è richiesto di recare con sé un block-notes per appunti e la somma di euro 70,00 (settanta), in contanti, da versare agli addetti all’ammissione ai Seminari come quota di partecipazione da destinare ad atti di specifica e classica beneficenza/filantropia iniziatica verso gli indigenti.

Questi SEMINARI sono rivolti a lumeggiare teorie e pratiche iniziatiche, esoteriche e massoniche tanto presso i cittadini profani (ecco perché si tratta di lezioni che hanno anche un valore storico-critico, civico, politico e metapolitico, oltre che esoterologico e filosofico-sapienziale) che presso sorelle e fratelli liberi muratori e/o membri di società iniziatiche non specificamente massoniche, i quali siano in cerca di doverosi approfondimenti sulla Via di perfezionamento spirituale intrapresa.

APPUNTAMENTO: presso location e indirizzo di MILANO, che saranno comunicati a breve.

ORARI dell'incontro e delle LEZIONI DI DOMENICA 11 DICEMBRE 2016 A MILANO,
16: 15= Iscrizione formale al Seminario, con versamento contestuale della quota di partecipazione di 70 euro (settanta euro), che saranno interamente devoluti in atti di classica beneficenza/filantropia iniziatico-massonica.
16.30-17:05 = 1) Metodologia e obiettivi dei Seminari/Storia, Ideologia e Tradizione della Massoneria.
17:05-17:40= 2) Astrologia, Mitologia e Psicologia.
17:40-18:15= 3) Lectio Magistralis di un Maestro Esperto
18:15—18:50 = 3) Iniziazione, Magia, Pneumofilosofia
18:50-19:00 = Pausa di relax.
19:00-19:35 = 5) Confronto tra Maestri Esperti e partecipanti ai Seminari.

In generale, i contenuti di questo Seminario saranno la diretta prosecuzione di quelli precedenti, svoltisi a Milano. Tuttavia, anche chi dovesse partecipare per la prima volta sarà messo nelle condizioni di poter seguire agevolmente il senso di queste ulteriori lezioni seminariali.

Per chiedere l’iscrizione, scrivere a:
seminariesotericigod@grandeoriente-democratico.com

 

2. Esortiamo a riflettere su queste osservazioni del nostro Gran Maestro Gioele Magaldi, pubblicate di recente anche su pagine facebook del Gruppo “Massoneria Democratica”:

Ai più perspicaci, ieri, non sarà sfuggito che nella mia conclusione del post “Matteo Renzi e i suoi consiglieri esoterici hanno scelto con cura astrologica la data del Referendum…Sarà sufficiente…?”, scrivevo:
“Il quadro complessivo presenta aspetti contraddittori, ma chi comprende il linguaggio archetipico degli astri avrà capito una serie di cose che ho voluto suggerire, tra le righe…”
E tra le cose suggerite c’era, sin nel titolo dell’intervento, la domanda se sarebbe stato sufficiente fondare le proprie speranze- da parte dei consiglieri di Renzi che hanno scelto il 4-5 dicembre per la celebrazione del Referendum- su alcuni aspetti propizi di pianeti veloci e di scarsa incidenza sostanziale, quando sono di transito, come la Luna, Mercurio e Venere, rispetto alla pesante narrazione di Plutone in Capricorno opposto a Saturno sull’asse di nascita che vede già Saturno opposto a Luna e Sole; di Urano in Ariete che quadrava in modo perfetto sia Saturno di nascita che Sole di nascita; di Saturno in Sagittario che quadrava Giove di nascita al Medio Cielo.
Del resto, se non ricordo male, già qualche anno fa, rispetto a mio padre Sergio Magaldi che pronosticava un percorso politico “liscio” di Matteo Renzi fino al 2018 (la qual cosa, comunque, mantiene un suo fondo di verità, nel senso che il “Grande Bluff” renziano, come altre volte l’ho definito, si perpetuerà ancora per un po’... e sarebbe naturalmente auspicabile per il PD, per l’Italia e per lui stesso che Renzi la smettesse di bluffare e iniziasse a fare un gioco più serio e lungimirante in questi prossimi mesi…ma questo dipende solo da lui…), il sottoscritto, considerando questi precisi transiti planetari di Plutone, Urano e Saturno, osservava che i problemi del politico toscano sarebbero cominciati dall’autunno 2016.
Rimane il fatto- da non sottovalutare- che altri aspetti planetari, come scrivevo ieri, denotano una volontà combattiva di Renzi ancora tutta da valutare, in un quadro astrologico che, oltre a tratti apertamente disarmonici e frustranti, ne presenta anche di propizi.
Vedremo.
Si conferma anche l’enorme importanza di una adeguata conoscenza/comprensione della propria psiche-destino (tracciata negli Astri) e di un sapiente uso del Libero Arbitrio, qualora si comprenda che occorre accedere ad una dimensione “pneumatica” che trascenda e trasformi la sfera psichica degli archetipi astrali, se si vuole vivere e lottare con dignità e autenticità durante il proprio percorso terrestre.
Gli astrologi e gli esoteristi da strapazzo che hanno (mal) consigliato sin qui Matteo Renzi non sono stati in grado né di orientare la traiettoria del leader PD in armonia con le forze macrocosmiche e microcosmiche in atto, né di suggerirgli una serie di azioni politiche che dovevano essere l’esatto contrario di ciò che è stato operato.
Matteo Renzi doveva proporre una Riforma che contemplasse anzitutto l’eliminazione del Pareggio di Bilancio costituzionale, unitamente ad altre misure di cui sarò lieto di parlare in altra sede, pur avendo accennato ad esse in molti modi e in molti luoghi, in questi mesi.

Ora, finalmente, anche la pubblica opinione profana può comprendere bene perché i salotti buoni della Libera Muratoria neoaristocratica hanno negato l’affiliazione latomistica all’aspirante (wannabe) massone Renzi…: il “ragazzo” non era ancora pronto e all’altezza di una simile opportunità e la sua stella, si prevedeva, sarebbe tramontata molto presto, almeno a questo giro…
Chissà se ora l’ex boy scout, riflettendo su tutte le insipienze, le arroganze e i bluff (insopportabile aver abbaiato tanto contro l’Europa tecnocratica, senza mai aver “morso” in alcun modo…senza aver mai cercato di trasformarla nella sostanza, invece di digrignare sterilmente i denti per uno 0,1 o 0,2 per cento in più di flessibilità…) con cui ha dilapidato un notevolissimo patrimonio di consensi, da questa brutta batosta non ricavi un decisivo cambio di prospettiva nel governo anzitutto della propria vita e delle proprie inclinazioni “pseudo-iniziatiche”, prima ancora che nella gestione di quello che gli rimane in termini di prospettive politiche future.

 

LE SORELLE E I FRATELLI DI GRANDE ORIENTE DEMOCRATICO (www.grandeoriente-democratico.com)

[ Articolo del 4-6 dicembre 2016 ]

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per comunicazioni, scrivete a: info@grandeoriente-democratico.com